mercoledì, ottobre 24, 2007

Il funambolo

Cammina sospeso in aria, cercando di mantenere l’equilibrio per non precipitare dalla fune.
In questo momento Romano Prodi è il funambolo più in vista in Italia.
Qualcuno tenta di buttarlo giù agitando la corda ma lui riesce sempre, per il momento, a mantenere i nervi saldi. In bilico fra le richieste della sinistra radicale, che tanto radicale non è, e le polemiche fra Mastella e Di Pietro sulla rimozione di De Magistris dalla procura di Catanzaro, il funambolo non si da per vinto ed è deciso a compiere per intero il tragitto che lo separa dalla meta finale.
Per quanto tempo ancora il Circo Prodi riuscirà a fare gli spettacoli? Nessuno ancora lo sa ma una cosa è certa: gli spettatori paganti vogliono vedere all’opera dei professionisti, non uno spettacolino da due soldi. Sotto la fune, il funambolo è atteso da tigri, leoni e coccodrilli pronti a sbranare il malcapitato nel caso di uno scivolone improvviso.
Nonostante tutto, quindi, “The show must go on” ed il Circo va avanti senza impressionare positivamente il numeroso pubblico.
Molte persone che avevano accolto con entuisiasmo il Circo in città sembrano essere deluse per la mancanza di effetti speciali in questo spettacolo che era stato presentato come unico e soprattutto diverso rispetto al Circo precedente. E’ chiaro che se i paganti continueranno a diminuire, il Circo dovrà chiudere i battenti per mancanza di denaro e si avvierà verso il fallimento. In tal caso, chi vorrà ancora vedere lo stesso Circo l’anno prossimo?

1 Comments:

At ottobre 31, 2007 4:32 PM, Blogger gianluca said...

ciao, bel blog, vorrei fare uno scambio link

http://gianluca-revolution.blogspot.com

 

Posta un commento

<< Home

Free Hit Counter
Free Hit Counter