domenica, maggio 13, 2007

"Family Day", una manifestazione "contro"

Ieri sera Roma è stata invasa da più di un milone di persone in occasione del "Family Day", una manifestazione a favore della famiglia. Una bella festa, tante famiglie coi bambini, musica e tanto folklore popolare.
Una prima domanda sorge spontanea: qual'è stata l'utilità del Family Day? Analizziamo alcuni aspetti legati alla manifestazione.

1) Più che una manifestazione per la famiglia, è stata una manifestazione contro i Dico. Non si capisce perchè tanto accanimento contro i Dico, dal momento che, in nessun modo, viene intaccata la famiglia "tradizionale". Sembra quasi che i Dico possano mettere in discussione la famiglia, ma non è così. Si tratta di introdurre una serie di provvedimenti nei confronti delle coppie di fatto. Nessun provvedimento, invece, prevede la distruzione della famiglia tradizionale.

2) Berlusconi ha dichiarato che i veri cattolici non possono votare a sinistra e che l'ideologia della sinistra non è compatibile con quella cristiana. Caro Berlusconi, vorrei sapere, invece, se Lei ed i suo amico Casini, siete dei veri cattolici. Da quanto mi risulta avete più di una famiglia sulle spalle...
Per quanto riguarda l'ideologia, una cosa è certa: l'ideologia di sinistra è molto più vicina a quella cristiana: tolleranza, solidarietà, aiuto per i più deboli, equità sociale. Tutti questi concetti mi sembrano estranei al centrodestra, come lo è il capitalismo sfrenato che Voi promuovete, e gli accordi, più o meno evidenti, con la mafia. Prima di pronunciare simili frasi, da buon cattolico, si legga il Vangelo: "Chi è senza peccato scagli la prima pietra".

3) Certo che il centrodestra ha proprio un bel coraggio a difendere la famiglia. Ha reso il lavoro più precario ed ha istituito un assegno di 1000 Euro una tantum per i bebè. Ricordiamoci che il centrodestra ha governato per 5 anni e non mi vengono in mente provvedimenti significativi a favore della famiglia. E' qui il punto: in Italia siamo agli ultimi posti in Europa come sostegno economico alle famiglie. E' possibile che una ragazza madre percepisca dallo Stato 150 Euro al mese? (Anno Zero, ragazza interivstata). E poi ci lamentiamo se la natalità è in calo e gli italiani non fanno più figli...

4) Dove è finita la sinistra? I DS hanno ufficialmente terminato la loro battaglia in favore della laicità dello Stato. Nella contromanifestazione di Piazza Navona, i Ds non erano presenti e Fassino ha dichiarato che bisogna ascoltare tutte e due le piazze. E' assurdo che un partito come i DS diserti una manifestazione in favore dei Dico, prendendo una posizione di equidistanza dalle due parti. E' ormai chiaro: i DS sono una forza di CENTROsinistra, cannibalizzata dall'ideologia conservatrice del centro con il quale daranno vita al PD.
Sono convinto di una cosa: se al Governo ci fosse stato Berlusconi, i DS sarebbero scesi in piazza a favore dei Dico. La realtà è che adesso hanno paura, non si sa di che cosa, forse di essere tacciati come comunisti estremisti?

3 Comments:

At maggio 13, 2007 8:15 PM, Blogger Ed said...

Eh sì! Ora che al centro ci stanno finalmente arrivando, mica possono buttare tutto all'aria così! E' il bello della politica, delle persone coerenti e tutte d'un pezzo.
Ciao!

 
At maggio 15, 2007 1:42 PM, Blogger Giuseppe said...

Beh se dobbiamo cominciare a fare paragoni (il centro destra a governato per 5 anni, ma il centro sinistra aveva governato per sette anni, prima del centro destra), allora come la mettiamo?
Prima di citare il vangelo "Chi tra di voi è senza peccato, scagli la prima pietra", sarebbe opportuno appunto non scagliare pietre ("Tutti questi concetti mi sembrano estranei al centrodestra, come lo è il capitalismo sfrenato che Voi promuovete, e gli accordi, più o meno evidenti, con la mafia"),
non si può invocare il Vangelo per gli altri e non tenerne conto per noi stessi, non è logico e non è giusto.

 
At maggio 15, 2007 2:50 PM, Blogger informatore said...

"non si può invocare il Vangelo per gli altri e non tenerne conto per noi stessi, non è logico e non è giusto."

Si ma la prima pietra l'ha scagliata Berlusconi dicendo che i veri cattolici non possono stare a sinistra. Da qui la replica...

 

Posta un commento

<< Home

Free Hit Counter
Free Hit Counter