lunedì, aprile 03, 2006

Con L’Unione le tasse NON aumenteranno.



La retorica della CDL sulla questione dell’eventuale innalzamento delle tasse in caso di vittoria del centrosinistra sta iniziando a preoccuparmi un pochino. Gli esponenti dell’attuale (e si spera per poco) maggioranza continuano a ripetere incessantemente in ogni sede di stare attenti alla futura stangata di Prodi. Dal punto di vista della comunicazione non c’è nulla da dire, sono perfetti, stanno convincendo pure me che a furia di sentire le stesse cose da un mesetto circa sto pensando di espatriare in caso di vittoria di Prodi! Se poi alla campagna denigratoria della CDL sommiamo una leggera confusione da parte dell’Unione sulla questione del tetto riguardante la tassa di successione e non ancora stabilito (dovrebbe farlo oggi Prodi nel faccia a faccia), credo che la CDL stia recuperando alcuni punti. Facciamo quindi un applauso a Berlusconi e Tremonti che si sono INVENTATI la storia dell’aumento delle tasse. C’è però un punto da sottolineare: le tasse NON verranno aumentate!!! Anzi, il programma del Centrosinistra prevede, in breve:

1) RIDUZIONE del cuneo fiscale di 5 punti
2) RIDUZIONE delle tasse sui depositi bancari e conti postali dal 27% al 20%
3) NESSUN AUMENTO sulle tasse di BOT e CCT già emessi cioè, praticamente, non cambierà nulla rispetto a oggi. Verrà aumentata la tassa sui BOT ed i CCT emessi nel futuro portandola dal 12,5% al 20%.
4) RIPRISTINO della tassa di successione per i grandi patrimoni (vediamo quanto saranno grandi) che, secondo indiscrezioni si aggirano su cifre intorno a qualche milione di euro…

Ora, qualcuno mi spieghi in che modo “le tasse aumenteranno per tutti” , eccezione fatta per i pochi e ricchi italiani che dovranno subire il ripristino della tassa di successione. Secondo il programma del centrosinistra, quindi, fra cinque anni io “Mario Rossi” (non miliardario) non pagherò una lira in più di tasse rispetto ad oggi e questo sia ben chiaro a tutti. Al contrario se io, Mario Rossi, ho un lavoro dipendente, grazie alla riduzione del cuneo fiscale potrò addirittura avere un vantaggio in busta paga. Stesso discorso per tutti gli imprenditori che RISPARMIERANNO perché dovranno pagare meno contributi.

Siamo d’accordo? Il Centrosinistra, programma alla mano, NON aumenterà le tasse.
Il Centrodestra, pertanto, nella sua abile capacità comunicativa, mente.

5 Comments:

At aprile 03, 2006 10:48 AM, Blogger Undine said...

Sì, mente, ma ha i mezzi per farlo e questo è il grosso pericolo che stiamo correndo. Questa frottola serve a coprire il cattivo operato di questo governo e il nostro compito è diffondere come stanno realmente le cose, parlarne con tutti, soprattutto con gli indecisi.

 
At aprile 11, 2006 11:48 AM, Anonymous Anonimo said...

Allora, undine dice che il geoverno mente e ha tutti i mezzi per farlo. Prima di tutto -come dimostra la risoluta presa di posizione di Mieli- i poteri forti (quelli che hanno in mano l'informazione) stanno da tutt'altra parte e quindi non si vede di quali mezzi si parli.
In secondo luogo che un governo di sinistra (sinistra italiana per di più) abbassi le tasse) è una bella favoletta. Lo dimostra proprio la tassa sulle successioni che verrebbe ripristinata per i soli "grandi patrimoni". Allora: i grandi patrimoni non pagano mai le tasse di successione, perché i veri ricchi (la cui maggior parte in Italia sta a sinistra) hanno i mezzi per aggirarla. Infatti, già si parla di tassa sulle successioni per i patrimoni superiori a 350.000 euro, cioè il valore di un tricamere al Tuscolano.
Sempre a Vostra disposizione per ogni chiarimento.

 
At aprile 11, 2006 10:06 PM, Anonymous Anonimo said...

...e poi mettiamoci a guardare il cielo, xchè da oggi cominciano a volare gli asini ( carichi di mortadelle), ma dove pensate che possano prendere i fondi x finanziare anche solo il 30% di quanto promesso?? dalle loro tasche,forse?? o pensano di tornare a raccontarci che su alfa romeo, telekom serbia ed altre varie speculazioni del sig. prodi lo stato incassa dei quattrini??? ma dai!!

 
At aprile 12, 2006 2:46 PM, Blogger rick said...

La Dc punta i riflettori sulle gaffe del professore.
Il segretario Rotondi: «Sono saltati i nervi»

«Prodi è puerile»


ROMA - Romano Prodi “ha commesso una gaffe di fatto affermando che, se l'Unione va al governo, la prima cosa da fare è aumentare la pressione fiscale”, mentre sull'allarme violenze lanciato dal governo americano “si è comportato in maniera davvero puerile”. Così Gianfranco Rotondi, segretario della Democrazia cristiana, secondo il quale al leader dell'opposizione ''sono saltati i nervi''. «Ho rispetto per il professor Prodi - dichiara il dirigente democristiano - ma ciò non toglie che egli non sia il vero leader del centrosinistra

http://www.la-discussione.it/on_line/250306/0105.htm

 
At aprile 13, 2006 10:33 AM, Anonymous Anonimo said...

Hei Signori, ha vinto il CentroSinistra!!!

Siccome nei comizi elettorali svariate volte l'On. Rutelli ha dato al centro destra la colpa dell'aumento del prezzo della benzina mi aspetto che si mantengano le sue promesse e si faccia calare il prezzo della benzina!

Grazie!

 

Posta un commento

<< Home

Free Hit Counter
Free Hit Counter