venerdì, febbraio 23, 2007

Il "seggio-mercato"

Aspettando che venga superato il black-out a Palazzo Chigi, tutti ci chiediamo quali siano le reali prospettive in una situazione del genere. Sono spuntati fuori i 12 punti sui quali far ripartire l'esecutivo e pare che siano stati approvati da tutto il centrosinistra. Insomma, quasi un programma elettorale bis su cui mettere tutti d'accordo. Guardando attentamente i punti, molto generici e ben auguranti, è difficile non essere d'accordo. Manca, però, il tema dei Dico, lasciati fuori dal mini programma, forse per evitare ulteriori tensioni coi gruppi del Centro (Udeur e Margherita).
Qualcuno parla di possibili acquisti in quello che è diventato un "seggio-mercato" di riparazione. Proprio come fanno le squadre di calcio a Gennaio, il Governo si auspica di mettere a segno alcuni colpi di mercato importanti che riescano a garantire un migliore equilibrio alla squadra evitando una dolorosa retrocessione. Fra i nomi di punta spicca quello di Follini, autentico mediano, a cui, eventualmente, verrà assegnata la maglia tradizionale numero 4. Il rischio di una tale operazione, però, è dietro l'angolo. Infatti, un ulteriore spostamento al centro del Governo potrebbe significare una battuta d'arresto su alcuni temi etici e sui Dico. Insomma, rinunciare a qualcosa a sinistra pur di avere la garanzia di durare altri 4 anni.
Una tale ipotesi non mi soddisfa in previsione futura anche perchè i veri cambiamenti potranno essere fatti con un Governo deciso, serio, a portare avanti delgi impegni precisi con gli elettori e non tentando di governare comunque vada. Se così fosse, tuttavia, dovremo aspettare ancora parecchi anni prima che qualcuno abbia il coraggio di sfidare la salda roccaforte della Chiesa.

1 Comments:

At febbraio 23, 2007 9:11 PM, Blogger m1979 said...

Ok, mi pace il tuo blog, e ti ho aggiunto tra i preferiti!

 

Posta un commento

<< Home

Free Hit Counter
Free Hit Counter